Le prestazione e le funzionalità della soluzione Hyperconvergente Syneto sono rese possibili dall’utilizzo, nella Virtual Storage Appliance (VSA) di Syneto del File System ZFS, un File System open source, che si basa su due pilastri: integrità del dato e affidabilità.zfs-syneto-storage-1024x497

ZFS è un File System progettato per evitare la corruzione dei dati nelle varie fasi di vita del dato: lettura, scrittura, permanenza sullo storage. Ad ogni operazione di scrittura viene calcolato un checksum a 256 bit e memorizzato, operazione di calcolo che viene effettuata anche in fase di lettura per effettuare il confronto e garantire che il dato sia integro. Naturalmente in caso mancata corrispondenza viene rilevato un errore, se il dato era ridondato il sistema è in grado di effettuare la correzione.

L’utilizzo della tecnica Copy-On-Write, è una ulteriore garanzia di integrità. Quando un dato viene modificato, il dato viene scritto in un nuovo blocco ed i metadati vengono aggiornati per puntare alla nuova posizione solo alla fine dell’operazione. In caso di problemi, ad esempio uno spegnimento improvviso, il dato originale è conservato integro e la perdita viene limitata alle ultime informazioni che erano in fase di scrittura, senza correre il rischio di corrompere completamente il dato, come potrebbe avvenire in un File System tradizionale.

zfs-copy-on-write

Il meccanismo del Copy-On-Write permette di effettuare snapshot veramente rapidi e con bassissimo impatto sulle prestazione delle macchine virtuali. Lo snapshot si limita a registrare i blocchi in uso in quel momento, sapendo che una scrittura successiva del dato interesserà un altro blocco lasciando invariato l’originale. Il blocco tornerà disponibile per essere riutilizzato quando lo snapshot verrà eliminato.

syneto_extended

Per scoprire i vantaggi della soluzione HyperConvergente Syneto scrivi a rivenditori@questar.it o telefona allo 035-6666.399