I siti web sono un bersaglio facile per gli attaccanti informatici, sono dei servizi esposti e spesso vengonologo2 realizzati tramite dei CMS che offrono la possibilità di creare velocemente il sito, anche da chi non ha molte competenze in materia di programmazione e di sicurezza informatica.

Le ragioni che spingono un criminale ad effettuare un attacco sono varie, alcuni attacchi vengono fatti per danneggiare l’immagine della vittima, altri attacchi vengono fatti per distribuire del malware tramite il sito web danneggiato ed infettare i visitatori, altri per rubare delle informazioni presenti nei database a cui si appoggiano i siti web.

Proteggere un sito web significa individuare e ridurre gli errori di configurazione del web server e di programmazione del sito web, oltre ad utilizzare password robuste per gli accessi, in particolare per gli accessi amministrativi.

SWASCAN Vulnerability Assessment è un servizio erogato dalla piattaforma di “IT Security” cloud 100% italiana: SWASCAN. Tramite una semplice piattaforma web, dopo una rapida configurazione sul sito web da analizzare

Screenshot (78)

si può scegliere il livello di approfondimento della scansione, selezionando quali tipi di controllo devono essere effettuati

Screenshot (80)

Al termine della scansione viene mostrato un report completo, esportabile in formato PDF che riporta per ciascuna vulnerabilità identificata: la loro gravita; l’eventuale impatto in termini di: Confidenzialità, Integrità, Disponibilità del sistema in caso di attacco; le pagine in cui è stata trovata la vulnerabilità; informazioni sul problema e sulla sua soluzione; la richiesta e la risposta data dal sito web per determinare la presenza della vulnerabilità.

Screenshot (166)

SWASCAN Vulnerability Assessment ti permette di individuare le falle presenti nel sito web e di organizzare una attività puntuale di rimedio degli errori individuate per avere il sito sempre efficiente e sicuro per proteggere i dati presenti e la sicurezza dei visitatori.

 Per informazioni sulla piattaforma Swascan e richiedere una prova potete contattare: Angelo Penduzzu
(email: angelo.penduzzu@questar.it)