L’applicazione Kaspersky Endpoint Security per Windows – il fulcro della soluzione Kaspersky Endpoint Security for Business – è stata certificata in modo ufficiale secondo i Common common criteriaCriteria per l’Information Technology Security Evaluation (CC), lo standard internazionale delle certificazioni nel mondo della sicurezza per i computer. Riconosciuto in 32 paesi, il certificato mette in luce la qualità del prodotto, l’integrità del suo codice e l’expertise di Kaspersky Lab nella protezione dei suoi clienti.

È importante per le imprese avere delle rassicurazioni sui migliori prodotti da utilizzare per proteggere i loro sistemi e i loro dati critici. Il certificato CC (Common Criteria) è riconosciuto a livello globale e vede tra i suoi firmatari enti governativi, organizzazioni statali e ministeri responsabili per la sicurezza; fornisce così un prezioso indicatore per la qualità e la coerenza dei prodotti.

La soluzione di Kaspersky Lab ora ha raggiunto un livello di garanzia EAL2+ (indicatore numerico caratteristico di una valutazione di sicurezza basata sui Common Criteria), valore riconosciuto da 32 paesi firmatari in tutto il mondo. La certificazione è stata effettuata da un laboratorio di valutazione indipendente spagnolo e approvata dall’ente per le certificazioni della Spagna. Il Certification Report rilasciato conferma la capacità di Kaspersky Endpoint Security per Windows di fornire una crittografia affidabile per i dati del dispositivo, compresi quelli del sistema operativo e dell’utente, insieme alla funzionalità anti-malware e di controllo degli accessi.

La crittografia dei dati è un tema di particolare rilevanza per le aziende in relazione all’attuazione del GDPR, il Regolamento che impone alle imprese di garantire principi di elaborazione trasparenti e una solida protezione dei dati. L’encryption Kaspersky Lab Full Disk, basata su un mix di tecnologie certificate secondo il Federal Information Processing Standard – FIPS – 140-2, permette alle aziende di abilitare la crittografia forzata dei dati sensibili, senza dipendere dalla decisione degli utenti finali su quali elementi sottoporre a encryption. Tutti i file su disco rigido vengono automaticamente crittografati e protetti da password – compresi i file temporanei che spesso contengono dati sensibili.

Il certificato ufficiale è consultabile da questi link:
https://www.commoncriteriaportal.org/products/#OD e
https://www.commoncriteriaportal.org/files/epfiles/2014-40-CCRA.pdf