WatchGuard annuncia con orgoglio il lancio di AuthPoint, un potente, ma allo stesso tempo semplice servizio MFA basato su cloud, ideato per eliminare le vulnerabilità che mettono i tuoi dati, sistemi e utenti a rischio, risolvendo i problemi dell’autenticazione basata su password tradizionale.

Le sole password non sono più sufficienti, visto che l’81% di violazioni è dovuta a password deboli o rubate. Per fortuna si possono facilmente prevenire questi tipi di attacco con l’autenticazione a più fattori (MFA).

La soluzione WatchGuard di autenticazione a più fattori (MFA) contribuisce a ridurre la probabilità di violazioni dei dati causate da credenziali perse o rubate, con una tecnologia supportata interamente da Cloud per una configurazione facilitata e di semplice gestione. AuthPoint va oltre la tradizionale autenticazione a due fattori (2FA), grazie a metodi innovativi utilizzati per identificare correttamente gli utenti, nonché all’esteso ecosistema di integrazioni esterne, AuthPoint ti permette di usare MFA per proteggere l’accesso alla rete, VPN e applicazioni Cloud.authpoint

AuthPoint usa un messaggio push, un codice QR o una password monouso (OTP) come fattore supplementare per provare la tua identità; e il DNA del dispositivo mobile deve coincidere con il telefonino dell’utente autorizzato, quando garantisce l’accesso ai sistemi e alle applicazioni. Per questo motivo qualsiasi attaccante che clona un dispositivo dell’utente per accedere a un sistema protetto sarebbe bloccato – perché il DNA del dispositivo sarebbe diverso.

L’applicazione AuthPoint di WatchGuard permette agli utenti di autenticarsi direttamente dal loro telefonino. Non c’è bisogno di portarsi dietro telecomandi o chiavette USB; basta installare e attivare in pochi secondi l’applicazione AuthPoint e poi usarla per autenticarsi da uno smartphone. E’ possibile un’autenticazione veloce basata su push, nonché un’autenticazione offline, usando codici QR con la telecamera del telefonino.

L’ecosistema di WatchGuard include dozzine di integrazioni di partner esterni con AuthPoint – permettendo alle aziende di richiedere agli utenti di autenticarsi prima di accedere alle applicazioni Cloud sensibili, a VPN e alle reti. AuthPoint supporta lo standard SAML, permettendo agli utenti di effettuare il login una sola volta per accedere ad una gamma completa di applicazioni e servizi.

“AuthPoint mantiene la promessa della tecnologia MFA, limitando il rischio aziendale associato alle password deboli, senza compromettere la facilità d’uso per gli utenti e per lo staff IT. Tutto in un servizio basato su Cloud – senza hardware da installare e software da aggiornare…MFA è ormai considerata una protezione fondamentale, offerta da WatchGuard in modo semplice ed efficace” Tom Ruffolo, CEO, eSecurity Solutions